Gossip Hollande: la Trierweiler resta in ospedale mentre la presunta amante querela Closer

François Hollande e Julie Gayet (Getty images)

“La vie ne rose” del presidente francese François Hollande sembra precipitare in un vortice senza fine di rivelazioni indiscrete sulla sua vita intima e privata che coinvolgono anche altre due protagoniste della scena politica e culturale d’oltralpe, Valérie Trierweiler, ufficialmente la compagna del presidente e l’attrice Julie Gayet, il cosiddetto “amore segreto” di Hollande.

Infatti, secondo le ultime notizie che trapelano dai media francesi, la Trierweiler è ancora ricoverata all’ospedale della Pitié Salpetrière a Parigi per una “fatica nervosa estrema” e ci dovrebbe restare ancora per qualche giorno. Ma i media riferiscono che al momento, Hollande non sarebbe ancora andato a trovare la sua compagna in ospedale, elemento che avrebbe aumentato il malessere della donna. Tuttavia, l’Eliseo si rifiuta di confermare o smentire questa notizia diffusa dall’emittente radiofonica Europe 1.

Secondo le testimonianze di alcuni amici della Trierweiler le sue condizioni hanno momenti di “alti e bassi”, a volte la donna appare “determinata” a volte “abbattuta, rassegnata”.
Secondo, il giornale satirico Le Canard Enchainé , la Trierweiler si sarebbe sfogata con il segretario generale dell’Eliseo: “Mi ha umiliata di fronte alla Francia intera”, avrebbe detto la Trierweiler che avrebbe poi avuto una “crisi di nervi” dopo un probabile faccia a faccia con Hollande che avrebbe confermato la storia con l’attrice.

Un membro dello staff del presidente ha evidenziato che la vicenda sta diventando sempre più difficile da gestire: “Qui nessuno ne parla ma tutti ci pensano. Bisogna che il presidente si decida in fretta”.

Insomma, una situazione del rapporto “ufficiale” che viene definita imbarazzante e sulla quale i pettegolezzi insistono sul fatto che il presidente francese intende annunciare la sua “separazione” da Valérie, chiarendo la vicenda prima del suo viaggio a Washington, il prossimo 11 febbraio. E’ quanto riporta il settimanale francese VSD che uscirà domani e che titola in copertina “C’est fini” (“E’ finita” riferendosi al rapporto di Hollande con la Trierweiler).

Sul fronte del rapporto “non ufficiale”, invece ieri circolava la notizia che la Gayet sia incinta di 4 mesi: è quanto è stato scritto su un messaggio Twitter del noto blog “Le Réel” che recitava “il figlio, frutto della storia con Hollande, dovrebbe dunque nascere il prossimo giugno”.
Il post è stato immediatamente ripreso dalle testate britanniche e si è diffuso sul web e i media mondiali.
Tuttavia, oggi, lo stesso blog ha precisato di non essere in alcun modo responsabile della pubblicazione di quel post: “Il nostro profilo Twitter è stato usato ieri sera a nostra insaputa per diffondere un messaggio, che da allora è stato cancellato. Vi preghiamo di non tenerne conto e di riferirvi unicamente alle informazioni pubblicate sul nostro sito”. Inoltre, sottolinea il blog, da ieri alle 18h è stato rimosso il profilo Twitter @Le_Réel che risulta “inesistente” e il messaggio sulla presunta gravidanza è stato cancellato da dei presunti hacker.

Intanto, la Gayet ha presentato una querela al settimanale Closer per le foto degli incontri con il presidente francese.
Nella bufera delle rivelazioni spunta anche la nomina della Gayet nella giuria di Villa Medici: infatti come riporta l’Ansa, il nome dell’attrice era comparso sul sito dell’istituto culturale francese a Roma e la notizia si era diffusa sui media. Ma la ministra della Cultura francese, Aurélie Filippetti, ha smentito la notizia sottolineando che la Gayet non era stata nominata: “La nomina non era stata firmata”, ha precisato il gabinetto della ministra.
Ma secondo quanto riferiscono le agenzie, in realtà sembra proprio che la nomina fosse stata decisa “prima di Natale” su proposta del direttore di Villa Medici, Eric de Chassey.

Redazione

LEGGI ANCHE:
Hollande e “la maledizione delle piccole fughe”: forse la Gayet è incinta