Schumacher, spuntano notizie non troppo rassicuranti

Michael Schumacher (Getty Images)

 

Da circa tre settimane Michael Schumacher è ricoverato nell’ospedale di Grenoble dopo l’incidente sugli sci avvenuto il 29 dicembre. Come sappiamo l’ex pilota tedesco è in coma farmacologico ed è stato operato per ben due volte alla testa. Le sue condizioni, stando ai bollettini medici che risalgono ormai a più di 10 giorni fa sono migliorate, ma restano comunque critiche.

Ed è per questo che in questo lasso di tempo senza notizie ufficiali si rincorrano le più disparate indiscrezioni. Se negli ultimi due giorni, dalla Germania, sono rimbalzate voci rassicuranti sul suo stato di salute, ecco spuntarne di nuove non molto buone nella giornata di oggi. Secondo quanto riporta il settimanale tedesco Focus, infatti, Schumacher “potrebbe essere mantenuto in coma a vita. Le lesioni cerebrali sono le più complicate per il corpo umano. Non si può prevedere quanto una persona rimarrà in coma”, come spiega il neurochirurgo Andreas Zieger della Clinica Universitaria di Oldenburg. Per il neurologo tedesco Gereon Fink, inoltre, “se le lesioni sono così gravi da nuocere al paziente, allora viene mantenuto in stato di coma”. Insomma, queste le ultime indiscrezioni, in attesa di voci ufficiali.

Marco Orrù