Caselle: arrestata la collaboratrice domestica della famiglia Allione

Particolare di un'auto dei caraninieri (Getty Images)

E’ finita in manette Dorotea De Pippo, la cinquantaduenne che prestava servizio in qualità di colf presso l’abitazione di Giorgio e di Mariangela Allione, uccisi a Caselle (Torino) assieme alla madre della donna, Emilia, lo scorso 3 gennaio.

L’operazione di fermo è stata condotta dal Nucleo Investigativo di Torino a seguito di alcune nuove evidenze emerse in sede di indagine che, come spiegato dai Carabinieri, incastrerebbero De Pippo.

La donna era convivente di Giorgio Palmieri, l’uomo che è stato arrestato lo scorso 7 gennaio con l’accusa di essere coinvolto nel triplice delitto.

 

Redazione online