Strasburgo. La Corte Europea rigetta richiesta di priorità per Legge Severino

Corte Europea Diritti Umani, Strasburgo ( OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images)
Corte Europea Diritti Umani, Strasburgo ( OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images)

E’ arrivato nel pomeriggio di oggi il no della Corte di Strasburgo a concedere corsia preferenziale al ricorso presentato in sede europea in merito alla Legge Severino che ha determinato lo scorso novembre la decadenza da parlamentare dell’ex premier Silvio Berlusconi. La Corte Europea per i Diritti dell’Uomo con sede nella cittadina della Francia orientale esaminerà il caso sottoposto dall’Italia con la procedura consueta.

La Legge Severino prevede l’incandidabilità e l’impossibilità a ricoprire delle cariche istituzionali di tipo governativo per coloro che sono stati condannati in via definitiva per delitti non colposi.

 

Redazione online