Legge elettorale, Forza Italia: “Asse col Pd ha ‘mandato in bambola’ i grillini”

Andrea Mandelli (screenshot Brianza Channel/Youtube)
Andrea Mandelli (screenshot Brianza Channel/Youtube)

“Silvio Berlusconi è l’anima di Forza Italia, ha preso in mano la situazione e, insieme a Matteo Renzi, è riuscito a disegnare un percorso fattivo di riforme per ammodernare il Paese. Credo sia questo ad aver mandato ‘in bambola’ i grillini”, così Andrea Mandelli, responsabile dei rapporti con le professioni di Forza Italia, ha motivato le reazioni del Movimento 5 Stelle in questi giorni, che hanno provocato tra l’altro diverse contestazioni, anche dure, in sede di Aule parlamentari e di annesse commissioni.

Mandelli ha poi sottolineato che gli italiani “difficilmente possono appassionarsi agli scontri sulla legge elettorale quando hanno in casa dei figli che non trovano lo sbocco professionale per cui tutta la famiglia si è impegnata”. Valutato dunque positivamente l’accordo sulle riforme, “ma nel frattempo vediamo cosa saprà fare questo governo per risolvere le emergenze del Paese, anche se temo non sarà molto”.

Tornando sul caos in Aula a Montecitorio di due giorni fa, intanto, il deputato forzista Luca Squeri ha parlato di “una messinscena orchestrata alla bell’e meglio” da parte del Movimento 5 Stelle, proseguendo: “I grillini invitano a identificarsi con loro, seguendo la sceneggiatura scritta da Casaleggio e con la regia di Grillo, a Roma per sostenere i suoi attori e aggiungere un pò di suspance. Tutto giusto per prendere voti, tutto sbagliato per migliorare le cose e aiutare il Paese”.

Secondo Squeri, “in parte c’é da capirli: si sono fatti votare promettendo di far lavorare il Parlamento e, non essendo riusciti a combinare nulla, ora provano a fare l’esatto contrario: impedire al Parlamento di lavorare”.

Redazione online