I grassi omega 3 per un cervello più giovane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:32

 

 

 

 images

I benefici dei grassi omega 3 sono ampiamente dimostrati dalla ricerca scientifica: abbassano il colesterolo cattivo, regolano la pressione arteriosa, leniscono le infiammazioni e sono preziosi alleati per la bellezza della pelle. Gli studiosi della University of South Dakota Sioux Falls, hanno ora scoperto che i grassi contenuti nel pesce hanno un effetto anti invecchiamento per il cervello. I dati raccolti dai ricercatori e divulgati dalla rivista Neurology, hanno rivelato che un consumo regolare di omega 3 allontana la demenza e il cervello risulta più giovane nei confronti di chi ne assume in quantità limitate.

Con l’avanzare dell’età il cervello si restringe, questo è del tutto normale, ma se questo avviene a ritmi accellerati, può anche essere un segnale indiretto della possibilità di sviluppare l’Alzheimer.

Il dottor James Pottala, coordinatore della ricerca ha affermato: “Il cervello si riduce durante il normale processo di invecchiamento di circa lo 0,5% dopo i 70 anni, ma la demenza è associata ad un processo accellerato e localizzato di restringimento del cervello”. Il medico ha spiegato anche che i grassi salubri possono essere assunti tramite l’alimentazione o l’integrazione. 

Chi vuole assumere integratori di acidi grassi essenziali, dovrebbe preferire quelli ottenuti tramite distillazione molecolare; un processo che elimina i metalli pesanti così da ottenere un olio estremamente puro.

 

 

 

Marco Galluzzi