Yo Decido: la campagna spagnola per il diritto all’aborto attraversa l’Europa

Donna spagnola protesta contro la legge sull'aborto (Jorge Guerrero/AFP/Getty Images)
Donna spagnola protesta contro la legge sull’aborto (Jorge Guerrero/AFP/Getty Images)

E’ stata lanciata dopo l’approvazione della legge che modifica il regolamento relativo all’interruzione di gravidanza in Spagna la campagna internazionale #YoDecido. Partita dalle donne e femministe spagnole, la campagna ha raggiunto, grazie alle potenzialità del web, altri paesi europei e nella giornata di oggi, 1 febbraio, si assisterà ad una mobilitazione europea in sostegno del diritto all’aborto delle cittadine iberiche.

Proprio oggi, infatti, sarà in viaggio quello che è stato denominato Treno della Libertà. Dalla prima tappa a Madrid il convoglio si sposterà e farà tappa in alcune delle maggiori città europee: Parigi, Bruxelles, Milano, Firenze, Roma. L’arrivo del treno sarà accolto, ad ogni fermata, con manifestazioni pro-choice.

La controversa legge sull’aborto approvata dal ministro spagnolo Gallardon prevede una modifica la normativa Zapatero del 2010 ed introduce un provvedimento in base al quale non sarà concesso alle donne la pratica dell’ivg se non in casi in cui la gravidanza è connessa a uno stupro o se la gestante è considerata in pericolo di vita.

 

Redazione online