Letta negli Emirati: “Investite sull’Italia, la crisi è superata”

Enrico Letta (Getty Images)
Enrico Letta (Getty Images)

“Investite in Italia che offre opportunità: la crisi è superata”. E’ quanto ha evidenziato il
Enrico Letta in una intervista ad Al Arabiya, nel corso della seconda giornata di missione nel Golfo che lo vede, negli Emirati, impegnato in una serie di colloqui istituzionali e con i fondi sovrani.

Il “principale obiettivo della visita – riporta rainews.it – è presentare l’Italia e le sue nuove opportunità per gli investitori”. Il piano di privatizzazioni
italiano è “ambizioso” e dopo anni di crisi i “mercati sono pronti” per accoglierlo, ha poi detto il premier, ricordando che l’obiettivo “è quello di tagliare il debito” ma anche “attrarre investimenti”.

“La stabilità e la credibilità dell’Italia – prosegue il Premier – sono “la carta da giocare”: un poker d’assi per attrarre investimenti e rilanciare crescita e lavoro. Una carta che non può andare persa: dare ancora una volta l’immagine di un’Italia non credibile, allontanerebbe gli investitori di cui il Paese ha bisogno. Mentre sbarca nel Golfo per una missione di quattro giorni per “attrarre investimenti”, il premier Enrico Letta lancia così un messaggio inequivocabile a casa. A un clima politico infuocato che non aiuta, è il ragionamento del presidente del Consiglio, che non lesina bacchettate. A cominciare da quelle dirette ai pentastellati: non potete bloccare la democrazia che in “Italia esiste e ha le sue regole per garantire maggioranza e opposizione”. Un’opposizione che, rimarca il premier, non può permettersi di bloccare “aula e commissioni”. Che non può proporre l’impeachment sul Capo dello Stato “senza motivazioni”. Perché in gioco non c’è solo la stabilità interna.

 

Redazione online