15enne picchia coetanea, il video finisce su Facebook

Facebook (Justin Sullivan/Getty Images)
Facebook (Justin Sullivan/Getty Images)

Un altro incredibile episodio di violenza che vede coinvolti degli adolescenti, in questo caso due ragazzine di appena 15 anni; una di queste ha accusato la sua coetanea di averle “rubato” il fidanzato e per questo l’ha aspettata fuori da una scuola di Bollate, in provincia di Milano, per suonargliele di santa ragione.

A stupire e a rendere ancora più assurda la vicenda, la reazione degli altri presenti, anche loro adolescenti, che piuttosto che separare le due ragazze, hanno messo mano agli smartphone e hanno realizzato un video, che poi hanno caricato su Facebook. Nel filmato, si vede la ragazza scalciare contro la propria coetanea, che chiede disperatamente aiuto, mentre i presenti, tra qualche bestemmia, risatine e addirittura urla di approvazione, non intervengono.

Redazione online