Schumacher, smentita la notizia della sua morte. Ma la situazione resta gravissima…

Michael Schumacher (Getty Images)
Michael Schumacher (Getty Images)

 

Nella giornata di ieri si era sparsa su Twitter la notizia della morte di Michael Schumacher, che è in coma dal 29 dicembre dopo lo sfortunato incidente sugli sci sulle Alpi francesi. Pian piano questa voce ha fatto il giro del mondo, ma per fortuna è stata smentita direttamente dall’ospedale di Grenoble, dove Schumi è stato operato due volte lo scorso mese di gennaio.

I medici dell’ospedale hanno diffuso una nota dove si spiegava che il Campione tedesco non era assolutamente deceduto. Ben più grave, invece, ciò che sostiene il responsabile della medicina dell’ospedale Askepios Amburgo, Heinzpeter Moecke – come riportato dal ‘Mundo Deportivo’ – , il quale ha detto che “la condizione è molto delicata e Schumacher si trova in uno stato vegetativo persistente”. Insomma, situazione ancora in divenire, ma che sembra non promettere nulla di buono.

Marco Orrù