Addio a Shirley Temple, ex bambina prodigio del cinema

Shirley Temple negli Anni '60 (Foto di Victor Blackman/Express/Getty Images)
Shirley Temple negli Anni ’60 (Foto di Victor Blackman/Express/Getty Images)

E’ morta oggi, all’età di 85 anni, l’attrice americana Shirley Temple. Nota con il soprannome di riccioli d’oro, Shirley Temple è stata una famosissima bambina prodigio del cinema americano.

Nata a Santa Monica, in California, il 23 aprile 1928, Shirley Temple debuttò al cinema ancora piccolissima, scritturata all’età di soli tre anni dalla Educational Pictures di Charles Lamont. La piccola attrice apparve in film e serie minori, il suo primo successo fu con il musical “Il trionfo della vita”, “Stand Up and Cheer” (1934), un film di propaganda promosso dall’allora presidente Usa Franklin Delano Roosevelt. Il soprannome “Riccioli d’oro” le venne dato dall’omonimo film di Irving Cummings del 1935, con cui diventò una star mondiale. Dopo una carriera come attrice, cantante e ballerina, la Temple lavorò nella diplomazia americana, diventando ambasciatrice degli Stati Uniti in Ghana (1974-1976) e in Cecoslovacchia (1989-1992).

La carriera cinematografica di Shirley Temple si concentrò negli Anni ’30 e ’40, con una serie di strepitosi successi, recitando accanto ai grandi nomi del cinema americano come Cary Grant, John Wayne, Henry Fonda, Ronald Reagan, Gary Cooper, Carole Lombard, Myrna Loy, Joan Crawford, solo per citarne alcuni. Tra i suoi film si ricordano: oltre a “Riccioli d’oro”, “La piccola ribelle” (1935), “Una povera bimba milionaria” (1936), “Zoccoletti olandesi”, titolo originale “Heidi” (1937), “L’idolo di Broadway”, “Little Miss Broadway” (1938), “La piccola principessa” (1939), “Alla ricerca della felicità” (1940), “Il massacro di Fort Apache”, “Fort Apache” (1948).

L’attrice abbandonò le scene nel 1950. Si è spenta per cause naturali nella sua casa di Woodside, in California.

Shirely Temple canta nel film “Riccioli d’oro” (Curly Top)

Redazione