L'Aula della Camera dei Deputati (Foto: ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

L’Aula della Camera dei Deputati (Foto: ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

La Camera ha approvato con 320 voti a favore, 194 contrari, un astenuto e ben 114 assenti, il decreto Destinazione Italia, che ora passa al Senato per la conversione definitiva.

Tuttavia come riporta il Sole24ore cresce la possibilità che venga posta la fiducia da parte del governo per evitare che il decreto decada in quanto andrà convertito in legge entro il 21 febbraio ed eventuali modifiche a Palazzo Madama, dovrebbero poi obbligare un altro passaggio alla Camera.

Redazione

LEGGI ANCHE:
CdM, varato il piano ‘Destinazione Italia’