Savona. Ragazza denuncia violenza subita da quattro compagni di scuola

Un'auto della polizia (Foto: FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)
Un’auto della polizia (Foto: FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

E’ un’accusa pesante quella che interessa quattro giovani studenti dell’Istituto Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure (Savona), arrestati oggi dal gip del tribunale del capoluogo ligure perché ritenuti responsabili di aver praticato violenza sessuale su una compagna di scuola.

L’arresto e l’inserimento temporaneo in comunità per i giovani – tutti minorenni tra i 15 e i 16 anni che sono stati trasferiti a Genova, La Spezia, Alessandria e Massa Carrara – è stato la conseguenza della denuncia della ragazza la quale, dopo aver raccontato quanto le era successo ai genitori, si è recata dalle autorità. Secondo la testimonianza offerta alla polizia, la giovane donna sarebbe stata portata da uno dei quattro studenti in bagno e, mentre gli altri assistevano alla scena, sarebbe stata obbligata a un rapporto orale. Sembra che il fatto sia stato interrotto dal passaggio nella zona dei bagni di una docente, la quale sentendo rumori sospetti sarebbe intervenuta ed avrebbe interrotto l’atto.

 

Redazione online