Vaticano, Don Oreste Benzi verso la beatificazione

don Oreste Benzi (foto Riccardo Ghinelli, licenza CC-BY-SA-3.0)
don Oreste Benzi (foto Riccardo Ghinelli, licenza CC-BY-SA-3.0)

Si è aperto il processo di beatificazione per don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXII, scomparso il 2 novembre del 2007 all’età di 82 anni. A renderlo noto il Sir, il Servizio informazione religiosa, sottolineando come la Congregazione per le cause dei santi ha trasmesso al vescovo di Rimini, monsignor Francesco Lambiasi, il nulla osta a firma del cardinale prefetto Angelo Amato.

Soddisfazione è stata espressa da parte di Giovanni Ramonda, responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII: “Abbiamo il cuore pieno di gioia. Un importante riconoscimento della Chiesa che ci spinge a impegnarci ancora di più nel vivere quell’amore a Gesù e ai poveri che don Oreste ci ha trasmesso con l’insegnamento ma soprattutto con la vita”.

Molto noto per il suo impegno a favore degli emarginati, definiti “coloro ai quali nessuno pensa. E se ci pensa, pensa male”, Don Oreste Benzi è stato ricordato dal Vaticano, con una nota ufficiale firmata dal segretario di Stato Tarcisio Bertone, al momento della sua morte come “un infaticabile apostolo della carità a favore degli ultimi e degli indifesi, capace di farsi carico di tanti gravi problemi sociali che affliggono il mondo contemporaneo”.

Redazione online