Parma: 300 euro per informazioni sui “bulli” autori di un pestaggio

Pestaggio tra "bulli" (Screenshot youtube)
 Bullismo (Screenshot youtube)

 

 

Il Movimento Nuovi Consumatori di Parma ha deciso di offrire un premio in denaro a chi riuscirà a dare informazioni utili su un gruppo di adolescenti che si è reso protagonista di un violento pestaggio sabato pomeriggio, in viale Osacca. Attorno alle 16, un ragazzo di 15 anni, “reo” di aver salutato la ragazza di un “bullo”, si è presentato a quello che doveva essere un appuntamento per chiarirsi con il diretto interessato. Invece, il malcapitato si è trovato di fronte anche tutti gli amici del fidanzato offeso e non gli è andata bene per nulla: dopo una raffica di calci e pugni durata svariati minuti, consumatasi alla fermata dell’autobus, il 15enne è stato costretto al ricovero in ospedale con una prognosi di 30 giorni.

Il Movimento Nuovi Consumatori ha deciso, dopo un episodio così grave, di fare di tutto pur di non lasciar impuniti gli autori del gesto. Perciò ha messo in palio 300 euro a chi fornirà alla famiglia della vittima dell’aggressione le informazioni necessarie per risalire alle identità e perseguire legalmente “questi teppisti di strada”. Intanto è partita la denuncia d’ufficio e la Polizia ha già raccolto alcune testimonianze.

 

Redazione