Reggio Calabria: boss della ‘ndrangheta evaso si costituisce

carabinieri-112

Saverio, detto Saro, Mammoliti, boss della ‘ndrangheta evaso dagli arresti domiciliari lo scorso 29 gennaio, si è costituito ai carabinieri. L’uomo si è consegnato ai militari della frazione Castellace di Oppido Mamertina, in provincia di Reggio Calabria.

Il boss deve scontare una pena di 13 anni e 6 mesi di reclusione, a cui è stato condannato dal Tribunale di Reggio Calabria per estorsione aggravata dalle modalità mafiose. Mammoliti si trovava ai domiciliari in una località protetta a Tivoli, nel Lazio, quando i carabinieri si sono presentati per notificargli la sentenza senza però trovarlo.

Redazione