Renzi a colloquio da Napolitano, sabato l’annuncio della squadra di governo

Matteo Renzi al Quirinale (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)
Matteo Renzi al Quirinale (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Al termine dell’ultima giornata di consultazioni, con gli incontri con le principali forze politiche, il premier incaricato Matteo Renzi è salito al Qurinale, dove ha avuto due ore di colloquio, dalle 19 alle 21, con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La riserva sarà sciolta sabato con l’annuncio della nuova squadra di governo, che dovrebbe presentarsi lunedì alle Camere per la fiducia.

Intanto la giornata di ieri è stata caratterizzata dalla vivace diretta streaming dell’incontro con il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo. Ma anche dalla disponibilità di Silvio Berlusconi e della sua Forza Italia a sostenere le riforme più importanti per il Paese, a partire dalla legge elettorale e dalla revisione sistema parlamentare dei bicameralismo perfetto, con l’abolizione del Senato. L’opposizione di Berlusconi sarà quindi responsabile e ‘contenuta’, mentre viene sostanzialmente riconfermata la stessa maggioranza parlamentare che aveva Enrico Letta negli ultimi mesi del suo governo, dopo l’uscita di Forza Italia. ‘”Dopo un giorno e mezzo molto tosto di incontri, dialoghi e approfondimenti, sono decisamente convinto che ci sono le condizioni per fare un ottimo lavoro”, ha commentato Matteo Renzi alla conclusione delle consultazioni. Nel pomeriggio di ieri, il premier incaricato ha avuto anche un colloquio di un’ora con il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, con cui ha parlato “dell’attuale situazione congiunturale e delle principali tematiche economiche, sia italiane sia europee”, come ha fatto sapere una nota di Bankitalia.

All’uscita dall’incontro con Napolitano, Renzi ha definito il colloquio “molto positivo”.

Redazione