Marsala: ragazza di 17 anni si suicida con la pistola del padre

Pistola (Getty Images)

Un’adolescente  di 17 anni si è suicidata intorno alle 22.30 di domenica 9 marzo, a Marsala, sparandosi un colpo di pistola.

La ragazza, Simona Giacalone, che frequentava il quarto anno di liceo, ha utilizzato l’arma del padre. La ragazza avrebbe trovato la pistola di suo papà che è un finanziere  smontata e cercato su internet le informazioni necessarie per rimontarla. Prima di uccidersi avrebbe detto ai genitori che andava a farsi una doccia e aveva inviato un sms a una compagna di classe per darle l’addio.

L’episodio ha suscitato sgomento tra docenti e studenti, ancora sotto choc per la terribile notizia arrivata ieri mattina a scuola. Simona frequentava la IV “E”. La studentessa lascia un vuoto incolmabile nei suoi parenti, amici e conoscenti. Su Facebook tanta solidarietà alla famiglia e tanti pensieri per Simona. Da chiarire le ragioni che l’hanno spinta a tentare il gesto estremo.

 

Redazione online