Corea del Nord: lancio di 30 missili nel mar del Giappone

Missili in parata a Pyongyang, Corea del Nord (getty images)
Missili in parata a Pyongyang, Corea del Nord (getty images)

La Corea del Nord nell’ambito di esercitazioni militari ha lanciato questa mattina una trentina di missili a corta gittata che hanno percorso 60 km prima di finire nel mar del Giappone.

La Corea del Nord come sottolineano le agenzie sta esprimendo la sua contrarietà alle esercitazioni militari congiunte tra Stati Uniti e Corea del Sud, denominate “Resolve Key”(“Determinazione chiave”) e Foal Eagle (“Aquilotto”), che hanno preso il via lo scorso 24 febbraio e che dureranno fino al 18 aprile. Le esercitazioni sta impiegando 12.700 soldati statunitensi e circa 200.000 militari sudcoreani.

Già lo scorso 16 marzo, la Corea del Nord aveva lanciato 25 missili a corto raggio: una manovra che fu condannata dalla Corea del Sud che aveva chiesto di fermare i test “provocatori” di missili e testate potenzialmente pericolosi.

Redazione