Kuwait: si è concluso il summit Lega Araba che rifiuta di riconoscere Israele come Stato Ebraico

Vertice Lega Araba (Getty images)
Vertice Lega Araba (Getty images)

Si è concluso il vertice della Lega Araba in Kuwait dal quale emerge che la Lega ha respinto la richiesta avanzata da Israele come precondizione per raggiungere un accordo di pace con i palestinesi: “La Lega Araba ha rifiutato di riconoscere categoricamente Israele come Stato ebraico”, viene scritto nel comunicato finale del vertice annuale.

Il vertice della Lega Araba che si è aperto ieri è stato di breve durata a causa del clima di tensioni tra i paesi su alcune questioni scottanti come tra la Siria e il Bahrain e gli altri paesi del Golfo, ma anche in merito alla situazione egiziana.

Il summit era incentrato sul tema della Siria e della questione palestinese.
Tra gli ospiti del vertice vi erano l’inviato speciale di Onu e Lega Araba per la crisi in Siria, Lakhdar Brahimi, il segretario generale del Consiglio di cooperazione del Golfo, Abdel Latif al-Ziyani, il segretario generale dell’Organizzazione della cooperazione islamica, Iyyad Madani, e il presidente del Parlamento arabo, Ahmad al-Jerwan, ma anche il presidente della Coalizione nazionale delle forze della rivoluzione e dell’opposizione siriana, Ahmad al-Jerba.

Redazione