Maltempo (getty Images)

Maltempo (getty Images)

“D’aprile non ti scoprire”: i detti di una volta non cesseranno mai di essere attuali più che mai. E così, dopo un periodo di primavera che ha regalato alla penisola un clima gradevole con sole, il primo fine settimana di aprile porta con sé un’ondata di maltempo provocata da una perturbazione in arrivo dall’Atlantico con piogge e temporali fino a domenica.

Secondo quanto riferiscono i meteorologi del Centro Epson Meteo la perturbazione dovrebbe però essere di breve durata e già a partire da lunedì il belpaese dovrebbe entrare in un fase “calda e soleggiata”.
Infatti la depressioni che è stata preceduta da venti di Scirocco ha portato con sé un rialzo termico..

Ma la nuova ondata di piogge interesserà inzialmente le regioni del Centrosud e porterà qualche pioggia a Nord.
Nella giornata di Venerdì ci saranno deboli piogge su basso Piemonte, Emilia e Liguria; rovesci sparsi e locali temporali in Sardegna. Al Centro si verificheranno rovesci fin dalle prime ore sul Lazio, in rapida estensione verso il resto del settore e al Sud nel pomeriggio. Qualche rovescio ci sarà anche sull’ ovest e il nord della Sicilia.

Per sabato invece il tempo sarà molto instabile con rischi di rovesci e temporali su Lazio, Abruzzo, Molise, regioni meridionali, Sicilia e in forma più isolata anche in Sardegna.
Vento al Centrosud, in particolare tra Sardegna e Sicilia, mentre l temperature, saranno in rialzo al Centronord e nel Nordovest dove si potrebbero toccare anche i 22-23 gradi.

Infine nella giornata di domenica il tempo sarà generalmente più soleggiato, con qualche annuvolamenti in transito al Nord.
Instabilità all’estremo Sud con qualche rovescio su Calabria, Sicilia orientale, Basilicata e Salento.
Le temperature in lieve aumento al Centro, in Sardegna e al Sud.

Da lunedì, la penisola sarà invece interessata dall’alta pressione di matrice sub-tropicale, che porterà un clima più soleggiato e caldo.

Redazione