Papa Francesco: “Cristiani vivano nella gioia, non nel buio della tristezza”

Papa Francesco (Foto: Spencer Platt/Getty Images)
Papa Francesco (Foto: Spencer Platt/Getty Images)

Nel corso dell’omelia a Santa Marta, Papa Francesco ha detto: “Abbiamo paura della vicinanza di Gesù, perché questo ci dà gioia. E così si spiegano tanti cristiani di funerale, no? Che la loro vita sembra un funerale continuo. Preferiscono la tristezza e non la gioia. Si muovono meglio non nella luce della gioia, ma nelle ombre, come quegli animali che soltanto riescono ad uscire nella notte, ma alla luce del giorno no, non vedono niente”.

Il Pontefice ha paragonato quei cristiani a dei pipistrelli “che preferiscono le ombre alla luce della presenza del Signore”, ma proprio grazie alla Resurrezione, Gesù “ci dà la gioia: la gioia di essere cristiani; la gioia di seguirlo da vicino; la gioia di andare sulla strada delle Beatitudini, la gioia di essere con Lui”.

“La vita cristiana deve essere questo: un dialogo con Gesù, perché – questo è vero – Gesù sempre è con noi, è sempre con i nostri problemi, con le nostre difficoltà, con le nostre opere buone”, ha detto ancora Papa Francesco, che ha infine esortato: “Chiediamo al Signore che faccia con tutti noi quello che ha fatto con i discepoli, che avevano paura della gioia: che apra la nostra mente”.

Redazione online