Cesano Boscone: Berlusconi lascia l’istituto inseguito dai giornalisti, si ferma a salutare una fan

Silvio Berlusconi  (Getty Images)
Silvio Berlusconi (Getty Images)

Al termine della seconda giornata al centro anziani all’istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone, dove il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi deve scontare come pena dell’affidamento si servizi sociali, alternativa alla detenzione domiciliare, un folto gruppo di giornalisti attendevano l’ex cavaliere all’uscita dell’istituto.
L’ex premier prima di uscire dal cancello con la sua auto si è fermato a parlare con i carabinieri.
Ad attendere Berlusconi all’esterno del cancello una folla di giornalisti che hanno inseguito di corsa l’auto di Berlusconi per un pezzo di strada.
Berlusconi si è poi fermato solo per salutare una donna che lo attendeva fina dal mattino con una scritta: “Silvio sei unico e sarò per te fino all’ultimo respiro. Grazie presidente”.
La donna secondo quanto riporta l’Ansa aveva anche un badge con il volto di Berlusconi e la scritta “Il sociale è pane di vita. Fedeli berlusconiani sempre accanto a Silvio”.

Al cortese trattamento riservato alla sua fan, quello nei confronti dei giornalisti non è stato altrettanto cordiale. Infatti, alcuni di loro che hanno cercato di avvicinarsi sono stati strattonati dalle guardie del corpo che non li hanno lasciati avvicinare.

Si apprende che l’ex premier in questa seconda giornata, oltre all’osservazione, ha anche iniziato a fare qualcosa nella residenza San Pietro, dove sono ricoverati i malati di alzheimer.
Berlusconi avrebbe anche portato ai pazienti dei cioccolatini come piccoli doni.

La data per la prossima visita all’istituto non è stata ancora fissata e sarà con molte probabilità stabilita la prossima settimana.

Redazione


LEGGI ANCHE:
Cesano Boscone: nuova giornata di servizi sociali per Berlusconi