Egitto, nuova condanna per Mubarak. All’ex rais tre anni per corruzione

Hosni Mubarak (Getty Images)
Hosni Mubarak (Getty Images)

L’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, deposto dal potere durante la cosiddetta Primavera Araba, è stato oggi condannato a tre anni di reclusione con l’accusa di corruzione. Imputati nel processo anche i figli dell’ex rais, Gamal e Alaa, che sono stati condannati a quattro anni di carcere con l’accusa di aver sottratto fondi pubblici. Ne danno notizia i media arabi.

Nel giugno 2012, Mubarak era stato condannato all’ergastolo per omicidio plurimo: l’accusa nei suoi confronti era di aver sparato sulla folla in piazza Tahrir durante le rivolte dell’anno precedente. In quell’occasione, con l’ex rais venne condannato anche il ministro dell’Interno del regime, Habib al-Hadly.

Redazione online