Principe Carlo paragona Putin a Hitler. Il Cremlino preferisce non commentare la notizia

Principe Carlo (Getty images)
Principe Carlo (Getty images)

Durante un visita ufficiale in Canada, il principe del Galles ed erede al trono britannico Carlo ha paragonato le politiche di Vladimir Putin in Ucraina a quelle di Hitler.
Nell’ambito di una celebrazione per i reduci della Seconda guerra mondiale che si è svolta al museo canadese dell’Immigrazione ad Halifax, Carlo d’Inghilterra ha incontrato lunedì scorso Marienne Ferguson, una donna di 78 anni, custode volontaria del Museo, che a 13 anni è fuggita dal nazismo e ha perso diversi membri della sua famiglia nella shoah.

La notizia è stata riportata dal Daily Mail che riferisce che la Ferguson ha dichiarato ai media di aver parlato al principe dopo aver finito di fargli vedere il museo. “Gli ho parlato della mia storia famigliare e di come sono arrivata in Canada” ha detto la donna.
Carlo a sua volta avrebbe commentato che “Putin si comporta proprio come Hitler”.
La frase, come riporta il quotidiano britannico sarebbe stata sentita anche da altre persone.
“Devo dire che sono d’accordo con lui e sono certa che molta gente lo è. Sono stata molto sorpresa che lui abbia fatto il commento, perché so che loro non dicono queste cose. Ma è stato molto onesto e sincero” ha aggiunto la Ferguson.

In ogni caso, il principe Charles incontrerà Putin il prossimo 6 giugno, in occasione delle celebrazioni in Normandia per il 70esimo anniversario dello sbarco. Al momento, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha detto di non voler commentare “conversazioni private”.

Redazione