Tornati in Italia i bambini congolesi adottati

L'aereo con i bambini congolesi adottati dalle famiglie italiane (screenshot Governo,it)
L’aereo con i bambini congolesi adottati dalle famiglie italiane (screenshot Governo,it)

Vicenda a lieto fine per i bimbi congolesi adottati da famiglie italiane che da mesi erano trattenuti nel loro Paese di origine per ragioni burocratiche. La situazione ieri si è sbloccata e un aereo di Stato oggi li ha riportati in Italia. I 31 piccoli sono atterrati all’aeroporto di Ciampino questa mattina, accompagnati dal Ministro per le Riforme ed i Rapporti con i Parlamento Maria Elena Boschi, sorridente e intenerita dal viaggio con loro.

I piccoli sono stati accolti dai genitori adottivi festanti e commossi, quasi increduli per il lieto fine di una vicenda che rischiava di trascinarsi ancora a lungo.

“I bambini stanno bene, sono felici di essere con le famiglie adottive e in aereo mi hanno fatto una treccia ai capelli”, ha detto ai giornalisti il ministro Boschi. “In viaggio i bambini hanno dormito molto perché erano stanchi – ha continuato -. Sono impazziti di gioia quando una volta atterrati a Ciampino dai finestrini dell’aereo hanno riconosciuto i genitori che li aspettavano sulla pista”.

Sono 24 le famiglie italiane che hanno adottato i bimbi congolesi. I nuovi genitori e familiari oggi già all’alba erano a Ciampino ad attendere l’arrivo dell’Airbus A 319 dell’Aeronautica militare da Kinshasa con a bordo i bambini.

Redazione