Brooklyn: folle accoltella due bambini di 6 e 7 anni. Morto il più piccolo

Una veduta di Brooklyn
Una veduta di Brooklyn

In un ascensore di un palazzo di Brooklyn, quartiere di New York, un folle omicida si è scagliato brandendo un coltello da macellaio contro due fratelli di 6 e 7 anni che stavano uscendo a mangiare un gelato. Il più piccolo ha avuto la peggio, avendo riportato delle ferite letali, mentre la sorella più grande, anche lei ferita, è riuscita a fuggire e a chiamare soccorso prima di crollare di fronte ad un edificio nelle vicinanze. La successiva operazione chirurgica alla quale è stata sottoposta ha rilevato che la piccola è fuori pericolo.

Non ci sono tracce dell’omicida, che al momento ha fatto trovare solo l’arma del delitto. Due giorni fa, un 18enne è morto nella stessa zona di Brooklyn ucciso da 32 coltellate al petto, ma non è ancora chiaro se i due episodi siano correlati.

Redazione