Parroco espone “tariffario” per i Sacramenti, i fedeli scrivono a Papa Franceso

4444444

Non sembra ma la crisi economica colpisce anche le diocesi e le parrocchie, e quindi don Valerio Mazzola, un anziano parroco di Villa di Baggio, piccolo borgo sulle colline pistoiesi, ha deciso di appendere un cartello con un vero e proprio tariffario variabile a seconda del sacramento da impartire. E i “prezzi” non è che siano proprio modici. E’ il quotidiano “La Nazione” a riportare questa bizzarra vicenda. Si va da 190 euro per un matrimonio a 90 euro per un battesimo o un funerale. Il prete, interpellato, ha spiegato così questa scelta: “Mi trovavo in imbarazzo – aggiunge – ogni volta che qualche parrocchiano mi chiedeva quanto dare per la cerimonia, così ho deciso di dare un’indicazione pubblicamente. Non sono offerte obbligatorie nè soldi che vanno a finire nelle mie tasche. La comunità deve capire che c’è bisogno del sostegno di tutti per mandare avanti la chiesa. I parrocchiani non hanno gradito ne la pubblicazione del prezziario ne le giustificazioni del parroco, e insieme hanno deciso di scrivere una lettera a Papa Francesco. Non ci resta che attendere se il Sommo Pontefice, sempre attento alle richieste dei fedeli, risponda a questa missiva.

Redazione Online