Commissione Ue: Christine Lagarde smentisce la sua candidatura

Christine Lagarde, direttore del Fondo Monetario Internazionale (Getty Images)
Christine Lagarde, direttore del Fondo Monetario Internazionale (Getty Images)

Il direttore del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde ha smentito la sua candidatura alla presidenza della Commissione Europea. Nei giorni scorsi si era fatto il suo nome per la successione alla guida dell’esecutivo dell’Unione, al posto del presidente uscente José Barroso. Ora arriva però la smentita dell’interessata, che preferisce rimanere alla guida dell’FMI.”Ho un lavoro assai importante e ho intenzione di finire il mio mandato”, ha dichiarato Lagarde.

A fare il nome di Christine Lagarde, ex Ministro dell’Economia e delle Finanze del governo di Sarkozy, pare fosse stata la cancelliera tedesca Angela Merkel nel corso di una telefonata con il Presidente francese François Hollande. La notizia era stata riferita alla stampa da alcune fonti dell’Eliseo. La proposta era stata avanzata per superare lo stallo creatosi sul nome del futuro capo della Commissione Ue, stante l’ostruzionismo del premier britannico David Cameron nei confronti del leader del Ppe Jean-Claude Juncker e i troppi pochi voti presi alle elezioni europee dai socialisti di Martin Schulz, che hanno patito l’emorragia in Francia. La partita sul nome del prossimo presidente della Commissione Europea rimane dunque aperta, e non di certo sarà di facile soluzione.

Redazione