Front National, polemica in casa Le Pen: Marine prende le distanze dalle dichiarazioni del padre

Marine Le Pen (Getty Images)
Marine Le Pen (Getty Images)

Colpo di scena in Francia dove Marine Le Pen, la leader del partito di estrema desta francese, il Front National, che ha spopolato alle scorse elezioni europee, ha preso le distanze dalle dichiarazioni del padre Jean-Marie Le Pen, ex segretario del partito e attuale presidente onorario del Front National che alla vigilia delle elezioni aveva fatto degli imbarazzanti commenti dai toni antisemiti proseguiti dopo gli straordinari risultati elettorali.

Marine Le Pen infatti ha dichiarato al quotidiano Le Figaro che il padre “ha fatto un errore politico” precisando che “considero che l’errore politico siano quelli che si sono allineati sul pensiero unico. Vorrebbero assomigliare agli altri partiti politici. Se questo è il desiderio di un certo numero di dirigenti del Fn -aggiunge la Le Pen- ci sono riusciti. Sono loro che hanno fatto un errore politico, non io”,
Quella del pensiero unico impiegata dalla Le Pen è presa in prestito dal noto sociologo francese Edgar Morin, ebreo di origine livornese, che nel suo saggio sul “pensiero complesso” definisce il “pensiero unico come alienante e indice della morte della democrazia”

Inoltre, la Le Pen ha fatto rimuovere dal sito internet del Front National un video messaggio del padre Jean Marie nel quale attaccava alcuni artisti critici del partito, tra i quali il cantante ebreo Patrick Bruel : “Critica il Fronte? La prossima volta ne faremo un’infornata”, aveva detto Jean Marie.

Redazione