Las Vegas: coppia killer uccide 2 agenti e un civile e poi si suicida

Un'auto della polizia  (STEFAN HLABSE/AFP/Getty Images)
Un’auto della polizia (STEFAN HLABSE/AFP/Getty Images)

A Las Vegas negli Stati Uniti si è registrata una vicenda agghiacciante che rievoca la trama del noto film di Quentin Tarantino “Natural Born Killer”.

Infatti, si apprende che cinque persone sono morte durante una sparatoria, tra cui i due aggressori.
Secondo le ricostruzioni dell’accaduto, una coppia killer, un uomo e una donna che erano sposati, verso le 11h della mattina è entrata prima in una pizzeria sparando contro due poliziotti che stavano pranzando.
Il primo è stato raggiunto alla testa ed è morto sul colpo, mentre il secondo poliziotto è morto dopo dopo all’ospedale dopo aver riportato delle ferite gravi.
Secondo i testimoni della scena, la coppia si è poi impadronita delle armi e delle munizioni dei due agenti, urlando “questo è l’inizio di una rivoluzione”.

Successivamente, la coppia si è recata in un grande magazzino Walmart situato dall’altra parte della strada e dove, all’entrata, ha ucciso una terza persona. Ma secondo alcune testimonianze, la coppia avrebbe sparato dei colpi in rapida successione e avrebbe provocato uno scontro a fuoco con un civile che aveva con sé un’arma e che avrebbe colpito uno dei due killer.

La coppia ha poi messo in atto un gran finale con una sorta patto di suicidio, uccidendosi a vicenda nel retro del grande magazzino.

Redazione