Tv “intelligente”, il Moige premia “Ma come ti vesti?!”

Ma come ti vesti?! (Screenshot Real Time)
Ma come ti vesti?! (Screenshot Real Time)

Real Time è il canale di intrattenimento per antonomasia e da qualche anno è – secondo quanto stabilisce l’osservatorio media del Moige Movimento Italiano Genitori – il canale che premia la qualità di un certo tipo di format. Dopo i programmi di Barbara Gulienetti “Paint Your Life” e di Paola Marella “Vendo Casa Disperatamente”, nel 2012, e “Clio Make up (Real Time)”, “per aver proposto una bellezza gradevole e divertente da realizzare, accattivante, ma non stereotipata”, nel 2013, quest’anno uno dei riconoscimenti del Moige, la prestigiosa “conchiglia”, è andata a “Ma come ti vesti?!”, il programma di Carla Gozzi e Enzo Miccio, nella sezione Programmi di intrattenimento.

Questa la motivazione: “Per aver insegnato a valorizzare il proprio aspetto fisico utilizzando poche risorse a disposizione, parlando più di stile che di moda, nel rispetto della propria personalità, trasmettendo buon gusto e piacere di guardarsi da un altro punto di vista”. Oltre ai due conduttori, ha ritirato il premio Laura Carafoli, Vice President Content & Programming di Discovery Italia, sottolineando: “Siamo felici e onorati, anche quest’anno, di ricevere l’importante riconoscimento del Moige perché è in linea con gli obiettivi editoriali del nostro gruppo, Discovery Italia. In particolare con il canale Real Time – 8° canale nazionale – da sempre siamo molto attenti a proporre programmi di qualità e adatti ad una visione familiare. Inoltre, il genere di cui siamo stati pionieri, il factual entertainment, è amatissimo dal pubblico di tutte le età”.

Tra gli altri premiati, nel corso della cerimonia svoltasi stamattina nella Sala della Regina della Camera dei Deputati, lo spot Edison, ideato da Cayenne, e quello “Guerrieri” di Enel, il cui premio è stato ritirato da Paolo Iammatteo, responsabile Comunicazione e Csr di Enel. Premiato anche “Storie di ragazzi”, condotto e curato da Monica Setta su Rai Gulp.

Redazione online