Serie Tv: Sky “arruola” Paolo Sorrentino e Dante Ferretti

Paolo Sorrentino (getty images)
Paolo Sorrentino (getty images)

Lo straordinario successo della serie tv “Gomorra” ha spinto Sky ad alzare l’asticella dei propri obiettivi, tant’è che ieri James Murdoch e Andrea Zappia, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Sky Italia, sono stati ricevuti dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al quale hanno descritto l’investimento di 40 milioni di euro per due nuove produzioni tv, “The Young Pope”, che sarà diretta da Paolo Sorrentino, e “Diabolik-La Serie”, che invece si avvarrà della scenografia del tre volte premio Oscar, Dante Ferretti.

La prima serie, scritta da Sorrentino con Stefano Rulli e Umberto Contarello, è stata prodotta da Wildside e nasce da un investimento di Sky Italia con altri partner internazionali, che coprono fino al 65% del budget, executive producer sarà lo statunitense John Lyons. Hanno spiegato Lorenzo Mieli e Mario Gianani di Wildside, presentando la serie, nelle scorse settimane: “Sorrentino è il primo autore cinematografico italiano di livello internazionale che non solo decide di scrivere e girare una serie per il mercato mondiale, ma di scriverla e girarla interamente lui”.

“La serie racconta sogni, paure, conflitti, battaglie, ricerca di senso e bisogno di amore di un papa, visti attraverso lo stile unico di Sorrentino, capace di creare mondi che appaiono allo stesso tempo incredibili e più veri del vero”, hanno aggiunto i produttori della serie, che ha una struttura molto simile al caso televisivo mondiale “True Detective”. L’obiettivo dichiarato è che la serie Tv punti a internazionalizzarsi.

Ancora più ambizioso è il progetto “Diabolik-La Serie”, ispirato al mitico fumetto delle sorelle Giussani; si dovrebbe trattare del più grande investimento per una serie televisiva, che verrà girata tutta all’interno di Cinecittà e impiegherà, in Italia, oltre 3mila persone. Anche in questo caso la serie, prodotta da Cattleya, avrà un forte investimento straniero, pari al 70% che arriverà da Germania e Regno Unito.

“Sky catalizzerà dall’estero verso l’Italia investimenti di importanti aziende europee e mondiali. L’Italia sta dando segni importanti di voler di nuovo scommettere su un futuro di speranza e di crescita. E siamo pronti a dare il nostro contributo”, ha spiegato Andrea Zappia, dando “il più caloroso benvenuto a Dante Ferretti e Paolo Sorrentino, profondamente orgogliosi che abbiano accettato la nostra proposta, loro che incarnano in maniera perfetta il genio creativo e l’eccellenza italiana che si impongono nel mondo”.

Redazione online