Lombardia: esonda il fiume Sevese a Milano. Allagamenti in Brianza

Cornate D'Adda (screen shot video youreporter)
Cornate D’Adda (screen shot video youreporter)

Il maltempo che ha colpito il nord la parte centrale della penisola ha già creato numerosi disagi in Lombardia e a Milano dove due ore di pioggia battente hanno provocato l’esondazione del fiume Seveso e numerosi allagamenti in tutta la città che hanno toccato i 20 cm.
Si apprende che il fiume è tracimato verso le 10h del mattino, in zona Niguarda, creando una blocco alla mobilità su strada tanto che sono dovuti intervenire sul posto le squadre della Protezione civile, dei Servizi idrici, Amsa e polizia locale.

Già da ieri il fiume era monitorato speciale della protezione civile monitorava che aveva provveduto alla chiusura delle paratoie del canale scolmatore di Nord Ovest a Palazzolo Milanese per deviare le acque del Seveso.
Adesso l’attenzione è rivolta anche al fiume Lambro dove sono stati già portati dei sacchi di sabbia.

Disagi e violenti allagamenti si sono registrati anche in altre città.
Fortemente colpita la Brianza dove in alcune zone l’acqua ha raggiunto il livello delle finestre del piano terra delle abitazioni. La situazione è critica nei comuni di Bernareggio e Cornate D’Adda nel Vimercatese (Monza).
Per motivi di sicurezza sono state chiuse le principali strade di collegamento tra Vimercate, Carnate, Bernareggio e Cornate D’Addda.

Bergamo invece sono stati cancellati e dirottati alcuni voli verso gli scali di Bologna, Parma e Verona.
L’Isola bergamasca, tra i fiumi Brembo e Adda, risulta la provincia di Bergamo più colpita dal maltempo: si sono accertati allagamenti sulla provinciale 155 che hanno provocato lunghe code.

Redazione