Ciro Esposito, l’incessante omaggio di tifosi e amici. Nel pomeriggio i funerali

Striscione per Ciro al San Paolo (getty images)
Striscione per Ciro al San Paolo (getty images)

E’ il giorno del lutto cittadino oggi a Napoli, in particolare nel quartiere di Scampia dove era nato e cresciuto, per la morte di Ciro Esposito, ferito da un colpo di arma da fuoco lo scorso 3 maggio a Roma, mentre si recava allo stadio Olimpico per assistere alla finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina, e deceduto qualche giorno fa al Policlinico Gemelli a causa di una complicazione polmonare. Il feretro del tifoso napoletano è arrivato a Scampia intorno alle 18.45 di ieri pomeriggio e da quel momento in poi la camera mortuaria allestita in un auditorium è stata oggetto di un continuo viavai di parenti, amici e ultras partenopei, che hanno voluto rendergli omaggio.

I funerali si svolgeranno con rito evangelico in piazza Grandi Eventi a Scampia, nel pomeriggio di oggi. Gli abitanti di Scampia hanno voluto ricordare Ciro Esposito come “un giovane lavoratore” che si è trovato “in una situazione di violenza non voluta”. Alla famiglia sono arrivati i telegrammi di cordoglio del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e del ministro degli Interni, Angelino Alfano. Quest’ultimo ha spiegato: “La violenza è la negazione dello sport; è il contrario dell’amore per il calcio di milioni di italiani. Dobbiamo cacciare i violenti dagli stadi e ce la faremo”.

Ieri intanto si è svolta l’autopsia sul corpo di Ciro Esposito, i cui risultati sono stati illustrati dall’avvocato Sergio Pisani: “Il primo dato che emerge dall’esame peritale è che il proiettile è passato in mezzo alle costo”. Il legale della famiglia ha poi aggiunto: “Non si è intromessa alcuna causa sopravvenuta che possa aver da sola determinato l’evento. Il viso di Ciro era sereno, con un’espressione di pace”. Intanto, la Giunta Comunale di Napoli, su proposta dell’assessorato al Patrimonio e Cimiteri, ha donato alla famiglia Esposito un tumulo nel cimitero di Secondigliano per la sepoltura di Ciro: qui il ragazzo verrà sepolto al termine dei funerali.

Redazione online