Modena: sopravvive 35 anni con garza nello stomaco, ora chiede 230 mila euro di danni

Chirurgo (getty images)
Chirurgo (getty images)

Un settantenne di Modena, assistito dall’avvocato Mario Marchiò, ha deciso di chiedere 230 mila euro di risarcimento a Regione Emilia-Romagna e Asl: l’uomo avrebbe infatti convissuto per ben 35 anni con una garza dimenticata dai medici nel suo stomaco durante un’operazione. Il pensionato, afflitto per anni da continui dolori, si è sottoposto a esami e interventi e gli è stato addirittura diagnosticato un tumore, prima di scoprire la clamorosa e gravissima dimenticanza dei medici in occasione di un’operazione, 35 anni fa. In virtù degli interessi ultratrentennali, se venissero riconosciuti i danni al paziente, la cifra di 230 mila euro supererebbe i 500 mila.

Redazione