Milan, Kakà è addio: prestito al San Paolo e poi sarà Mls

Kakà (getty images)
Kakà (getty images)

 

Ricardo Kakà lascia nuovamente il Milan dopo solo una stagione dal suo ritorno in rossonero. Sciolte tutte le riserve. Il brasiliano eserciterà l’opzione per svincolarsi entro oggi e intraprenderà una nuova doppia avventura. Firmerà un contratto con l’Orlando City, ma negli Stati Uniti arriverà solo nel 2015, visto che prima verrà ‘parcheggiato’ al San Paolo, in Brasile, la squadra che l’ha cresciuto. Senza coppe europee anche il Milan tira un sospiro di sollievo, visto che gli 8 milioni lordi all’anno dello stipendio di Riky non erano più sostenibili.

”Dopo 60 giorni di trattative siamo tutti d’accordo – ha spiegato Guerreiro, vicepresidente del club paulista -, ma mancano ancora le firme sui contratti. E’ stato comunque risolto tutto tra le parti coinvolte, che sono Milan, Lega americana, Orlando City, Kakà e San Paolo – parole dette a ‘Redaçao SporTv’ e riportate da Sportmediaset -. Kakà firmerà con la Lega americana, perché chi ingaggia è la Lega. I club possono poi scegliere tre giocatori e l’Orlando City ha scelto Kakà. Il giocatore effettuerà le visite mediche prima di passare all’Orlando City, che lo presterà al San Paolo per sei mesi. Kakà è molto emozionato e in grande forma. Arriva al San Paolo con grandi stimoli”.

Redazione online