Iraq: su Twitter la predica in pubblico del califfo autoproclamato al Baghdadi

Preghiera celebrazioni Ashura a Baghdad (Getty images)
Preghiera celebrazioni Ashura a Baghdad (Getty images)

Secondo alcune fonti dell’ufficio stampa dello “Stato Islamico” creato tra Iraq e Siria, il califfo autoproclamato Abu Bakr al Baghdadi sarebbe apparso per la prima volta in pubblico in un video su Twitter, mentre effettua la sua predica nella preghiera comunitaria islamica in una moschea di Mosul, durante la cerimonia del venerdì. Il soggetto nel video, riconosciuto come “principe dei credenti”, è effettivamente molto simile all’identikit diffuso dai servizi di sicurezza americani e giordani, che su al Baghdadi hanno messo una taglia da dieci milioni di dollari.

Nelle riprese, il califfo si rivolge ai fedeli salmodiando versi del Corano e della tradizione del profeta Maometto, celebrando l’inizio del mese sacro del Ramadan e infine esaltando i mujahidin (combattenti per il jihad), invitandoli a compiere il loro “sforzo” (jihad, appunto) sulla via di Dio, perché “l’annuncio del califfato è un dovere di tutti i musulmani”.

Infine al Baghdadi si è scagliato contro i miscredenti e gli ipocriti, ai quali si oppongono le “vittorie dei musulmani” a “Occidente e a Oriente”.

Secondo alcune notizie diffuse ieri, l’uomo sarebbe rimasto colpito in un raid aereo dell’esercito iracheno effettuato proprio a Mosul, seconda città del Paese.

Redazione