Per noi sarà sempre estate: recensione

2491-Sovra_ok.indd

Per noi sarà sempre estate è il terzo volume della summer trilogia di Jenny Han iniziata con L’estate nei tuoi occhi e proseguita con Non è estate senza te.

Sono già passati due anni da quando Conrad ha detto a Belly di mettersi con suo fratello. Da allora, lei e Jeremiah sono stati inseparabili. La loro storia però non è felice come dovrebbe. Così, quando Jeremiah commette il peggior errore che un ragazzo può commettere, Belly è costretta a chiedersi se Jeremiah sia davvero il grande amore e se davvero ha smesso di amare Conrad.

Infatti, in questo romanzo conclusivo, Jenny Han ingrana la marcia e trasforma i protagonisti. Infatti, se Jeremiah diventa intollerabile e superficiale, Conrad invece si mette in disparte e soffre in silenzio.

E nel turbine delle emozioni dei singoli protagonisti si arriva a una conclusione condito da momenti piacevoli e sottolineata da uno stile semplice e scorrevole che rende l’intera saga una lettura non pretenziosa, perfetta per il torrido sole estivo.

Silvia Casini