Grecia: arrestato capo terroristi della sinistra radicale Maziotis

Nikos Maziotis (Getty images)
Nikos Maziotis (Getty images)

Nikos Maziotis, il leader di Lotta Rivoluzionaria (Ea), organizzazione terroristica della sinistra radicale greca nata nel 2003, è stato arrestato ieri sera nel centro di Atene, al termine di una sparatoria, nella quale Maziotis che è rimasto ferito è stato portato d’urgenza in ospedale.

Come riportano i media, Maziotis, sul quale pendeva una taglia di un milione di euro dopo la fuga dal carcere nel 2012, era in compagnia di alcuni suoi collaboratori quando è stato riconosciuto dagli agenti della polizia.

L’uomo è responsabile di numerosi attentati fra cui il lancio di un razzo contro l’ambasciata Usa di Atene nel 2007 e secondo i sospetti degli inquirenti si pensa che abbia partecipato negli anni scorsi ad almeno cinque rapine in banca che hanno fruttato oltre 1,5 milioni di euro alla sua organizzazione.

Redazione