Basket, Hackett risponde al comunicato della Nazionale: ”Ecco la verità. E sulla squalifica…”

Daniel Hackett (getty images)
Daniel Hackett (getty images)

 

Vi abbiamo parlato questa mattina della situazione legata a Daniel Hackett e la sua fuga dal ritiro della Nazionale, senza motivi, secondo quanto emerso dal comunicato apparso sul sito della Fip, la Federazione Italiana Pallacanestro. Questa invece, la risposta del giocatore dell’Armani Milano via Facebook: ”Questo non è esser squadra! Non è esser Nazionale! Ne prendo atto, e tolgo il disturbo, a testa alta, con gli esami clinici fatti. Siete questi e per me il vostro modo di intendere sport non è corretto nei confronti di un atleta in difficoltà fisica, nei confronti di un atleta in generale. In bocca al lupo ai ragazzi, mi dispiace per loro soprattutto di aver creato caos, ma come ho detto prima, ne esco a testa alta e con il cuore in pace! 13 anni fa mi tagliarono dalle Nazionali giovanili dicendomi che ero grasso lento e non sarei mai diventato giocatore, oggi sono io a dire stop e a dare un gran in bocca al lupo ai ragazzi per il futuro! Mi squalificano? Fate pure ma io ho la coscienza a posto e lo urlo al mondo! Scusate il disturbo”.

Marco Orrù