Istat: cala la fiducia dei consumatori a luglio

Supermercato (Getty Images)
Supermercato (Getty Images)

L’indice di fiducia dei consumatori scende a luglio, passando a 104,6 punti rispetto ai 105,6 di giugno. Si tratta del secondo calo consecutivo. Lo comunica l’Istat.

Il calo si registra in tutte le componenti dell’indice: quella economica diminuisce dai 116,3 punti di giugno ai 114,6 di luglio, mentre quella personale diminuisce da 102,2 a 101,2 punti. I giudizi dei consumatori sulla situazione economica del Paese sono stabili riguardo al momento attuale, ma peggiorano le attese per il futuro: si prevede infatti un aumento della disoccupazione. Peggiorano anche le aspettative sulla situazione economica della famiglia.

Per quanto riguarda le zone d’Italia, solo nel Nord-Ovest si ha un miglioramento del clima di fiducia, che passa dai 104,4 punti di giugno ai 107,2 di luglio, mentre è in flessione altrove. Il calo più consistente si registra nel Centro Italia, dove l’indice scende da 106,2 punti a 101,2. Seguono il Sud, che passa da 104,1 a 102,9 punti, e infine il Nord-Est, da 109,6 a 107,8, che nonostante il calo mantiene l’indice più alto.

Redazione