Napoli, tragedia sul lungomare: muore un ragazzo di 12 anni

 

Napoli
Napoli

Tragedia in prima serata a Napoli. Nel tratto di mare, di fronte alla Rotonda Diaz, Ivan Iazzetta, un ragazzo di 12 anni di Afragola, è annegato dopo essersi tuffato a mare.

Il corpo senza vita del giovane è stato recuperato proprio nello specchio d’acqua antistante la Rotonda Diaz. Ivan, avrebbe compiuto ad agosto 13 anni.

“Quando i fratelli e gli amici non lo hanno visto più ritornare a riva- racconta il mattino.it – lo hanno cercato ovunque. Qualcuno si è spinto persino in Villa Comunale pensando che, senza farsi vedere, fosse uscito dal mare e si fosse allontanato.”

Poi, dopo un paio di ore allarmati e in preda al panico i ragazzi hanno chiesto aiuto agli altri bagnanti e insieme a loro hanno dato l’allarme utilizzando il microfono di una struttura allestita nei paraggi per uno spettacolo.

Secondo una prima ricostruzione Ivan potrebbe essere stato colto da un malore quando si è tuffato in acqua, ma sarà l’esame autoptico a stabilire con esattezza le cause della sua morte. Intanto alla Rotonda Diaz è arrivata anche la mamma di Ivan, che ha avuto un malore alla vista del corpo del suo bambino.

Redazione online