Meriam in viaggio da Fiumicino verso gli Stati Uniti con la famiglia

Meriam Yehya Ibrahim (screenshot youtube bbc news)
Meriam Yehya Ibrahim (screenshot youtube bbc news)

Antonella Napoli, la presidente dell’ong Italians for Darfur, ha fatto sapere che Meriam, la donna sudanese condannata a morte nel suo Paese per apostasia (in quanto cristiana), è in partenza da Fiumicino con la propria famiglia per raggiungere gli Stati Uniti. La donna era stata espatriata grazie anche all’intervento del governo italiano.

Redazione