Il leader degli U2 scrive a Renzi: “Grazie per aver ridato leadership a una delle nostre nazioni preferite”

Bono Vox (PETER MUHLY/AFP/Getty Images)
Bono Vox (PETER MUHLY/AFP/Getty Images)

Il leader della celeberrima band irlandese U2, Bono Vox, ha sorpreso molti in Italia inviando una lettera al premier Matteo Renzi.

Al di là di un errore di intestazione – Bono chiama Renzi “Mateo”, invece che Matteo – la missiva è una chiara dichiarazione di stima nei confronti del giovane leader italiano.

Queste le parole di Bono Vox, scritte a mano: “Solo una breve nota per congratularmi con te per aver consolidato gli italiani intorno alla loro grande creatività e a una visione del futuro che include “tutti”. Siamo orgogliosi di vedere una delle nostre nazioni preferite avere la leadership che merita”.

 

Redazione online