Perde moglie in incidente stradale, dopo 20 giorni si suicida

Ambulanza (Getty Images)
Ambulanza (Getty Images)

Probabilmente non ha retto al dolore per aver perso la moglie a causa di un incidente stradale, avvenuto una ventina di giorni fa; egli stesso era alla guida dell’auto nel momento in cui questa era finita in una scarpata nel comune di Camporgiano, nel lucchese. Stamattina il 51enne Mirco Angelini, rappresentante nel settore delle auto, che da qualche giorno era stato dimesso dall’ospedale in cui era ricoverato per i traumi riportati nell’incidente, ha deciso di farla finita e si è impiccato a un albero, non distanza dalla sua abitazione, a San Leonardo in Treponzio.

A ritrovare il corpo dell’uomo, suo cognato, il fratello della defunta moglie, che si è ritrovato davanti agli occhi il macabro scenario. Il suocero dell’uomo, molto conosciuto a Capannori, centro del lucchese dove si trova il borgo in cui la coppia viveva, ha voluto sottolineare che nulla lasciava presagire un gesto estremo: “Ultimamente sembrava sereno, l’avevamo visto ieri mattina. Nulla poteva far presagire questo gesto estremo. Siamo veramente sconvolti, ora dobbiamo pensare alla bambina”.

Sul luogo del suicidio, si sono recati anche i carabinieri di Pieve di Compito, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo, che ora lascia senza papà i due figli di 12 e 21 anni, che già avevano dovuto subire il dolore atroce per la morte della madre.

Redazione online