Calcio, Batistuta shock: ”Ho pensato di tagliarmi le gambe per i dolori”

Gabriel Batistuta (getty images)
Gabriel Batistuta (getty images)

 

L’ex giocatore della Fiorentina Gabriel Omar Batistuta, una volta chiusa la sua carriera, non ha mai nascosto di aver avuto dei problemi fisici alle gambe, martoriate dai tanti anni di professionismo. E nella giornata di oggi ha rilasciato delle dichiarazioni shock sul suo stato fisico. Ecco cosa dice ‘Bati’: ”Provavo un dolore talmente forte alle gambe che chiesi al mio medico di tagliarmele. Sentivo tanto male che non riuscivo ad alzarmi dal letto e mi urinavo addosso. Adesso sto meglio ma c’è voluto molto tempo- riporta Sportmediaset -. Dopo aver smesso col calcio – ha continuato nell’intervista – nel giro di poco tempo praticamente mi sono trovato nell’incapacità di camminare. Il male alle caviglie era insopportabile, a tal punto che chiesi al mio dottore di tagliarmi le gambe. Vidi Pistorius e mi dissi che quella era la soluzione. Il medico non volle, mi disse che ero pazzo, mi operò alle caviglia destra ma la situazione non migliorò. Il mio problema è che non ho cartilagini e tendini: i miei 86 chili si appoggiano sulle ossa e questo mi faceva morire dal male. Poi pian piano la situazione è migliorata”.

Marco Orrù