Istat: consumi fermi a giugno

Mercato ortofrutticolo (Getty Images)
Mercato ortofrutticolo (Getty Images)

Nulla ha potuto il bonus di 80 euro, gentilmente concesso dal governo Renzi ai redditi medio-bassi, per far ripartire i consumi in Italia. E’ quanto ha certifica impietosamente l’Istat, comunicando oggi i dati sulle vendite al dettaglio di giugno 2014. I consumi, infatti, sono fermi rispetto al precedente mese di maggio, proprio quando il bonus Irpef era stato appena concesso. Su base annua, addirittura, le vendite al dettaglio calano a giugno di quest’anno del 2,6% rispetto a giugno 2013. Una conferma dunque che i consumi continuano ad essere in sofferenza, nonostante gli 80 euro in più in busta paga concessi ad una parte di italiani a fine maggio.

Redazione