Istat: fiducia delle imprese in calo ad agosto

Una fabbrica in Italia (Getty Images)
Una fabbrica in Italia (Getty Images)

Peggiora il clima di fiducia delle imprese. Lo comunica oggi l’Istat nel riferire il dato del mese di agosto 2014. Il clima di fiducia delle imprese italiane (Iesi, Istat economic sentiment indicator) scende a 88,2 da 90,8 di luglio. Il calo dell’indice complessivo, spiega l’Istat, è dovuto al peggioramento della fiducia delle imprese di tutti i settori: manifatturiero, dei servizi di mercato, delle costruzioni e del commercio al dettaglio. L’indice di fiducia delle imprese manifatturiere passa da 99,1 di luglio agli attuali 95,7. Si tratta del livello più basso da un anno. Mentre quello delle imprese di costruzione diminuisce a 77,0 da 83,0 di luglio. L’indice destagionalizzato del clima di fiducia delle imprese dei servizi scende da 92,3 di luglio a 87,5 di agosto. Infine, nel commercio al dettaglio, la fiducia delle imprese scende a 98,3 da 101,4 di luglio.

Anche l’indice europeo sulla fiducia di imprese e consumatori è in calo ad agosto, tornando ai livelli di dicembre 2013. La diminuzione più forte si registra proprio in Italia con un -4,1.

Redazione