Sognava di divenire un grande calciatore, 15enne ghanese investito da un treno nel Comasco

Binari (screenshot Rai)
Binari (screenshot Rai)

C’è apprensione in casa Milan per la sorte di Isaac Akuetteh, 15enne attaccante ghanese del settore giovanile della società rossonera con il mito di Balotelli e Prince Boateng, finito sotto i binari urtato da un convoglio Trenord, nei pressi di Caslino al Piano, in territorio di Cadorago, in provincia di Como. L’adolescente stava passeggiando con la propria bicicletta e – probabilmente a causa delle cuffie che aveva nelle orecchie – non si è accorto del sopraggiungere del treno.

L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio e il ragazzo, che è ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, è stato già sottoposto a due delicati interventi chirurgici a causa di una grave emorragia cerebrale ed è tuttora in coma farmacologico. La conferma arriva anche dalla società rossonera: “Isaac Akuetteh, giovane attaccante quindicenne cresciuto nel settore giovanile rossonero è rimasto vittima di un grave incidente e sta lottando per la vita. Isaac, tutto il Milan ti è vicino e tifa per il tuo gol più bello: non mollare!”.

Nelle ultime ore, sulle condizioni di Isaac Akuetteh, che da pochi mesi era in prestito a Varese, trapela comunque un cauto ottimismo.

Redazione online